Chiesi Foundation

26 Novembre 2021

𝐆𝐢𝐨𝐫𝐧𝐚𝐭𝐚 𝐢𝐧𝐭𝐞𝐫𝐧𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐚𝐥𝐞 𝐩𝐞𝐫 𝐥'𝐞𝐥𝐢𝐦𝐢𝐧𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐯𝐢𝐨𝐥𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐜𝐨𝐧𝐭𝐫𝐨 𝐥𝐞 𝐝𝐨

Oggi è la 𝐆𝐢𝐨𝐫𝐧𝐚𝐭𝐚 𝐢𝐧𝐭𝐞𝐫𝐧𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐚𝐥𝐞 𝐩𝐞𝐫 𝐥'𝐞𝐥𝐢𝐦𝐢𝐧𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐯𝐢𝐨𝐥𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐜𝐨𝐧𝐭𝐫𝐨 𝐥𝐞 𝐝𝐨𝐧𝐧𝐞. La Dichiarazione sull'eliminazione della violenza contro le donne, emessa dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1993, definisce la violenza contro le donne come "qualsiasi atto di violenza di genere che si traduce, o può tradursi, in danni o sofferenze fisiche, sessuali o psicologiche per le donne, comprese le minacce di tali atti, la coercizione o la privazione arbitraria della libertà, sia nella vita pubblica che in quella privata".
La violenza è multiforme. Non è solo violenza fisica, è anche sessuale, emotiva, psicologica, economica, medica. La violenza può avvenire ovunque. Dentro una casa accogliente, in ufficio, in strada, in ospedale. Operando nel settore sanitario e occupandoci di madri e neonati, conosciamo bene anche un altro tipo di violenza: la violenza ostetrica. La violenza ostetrica è considerata come un particolare tipo di maltrattamento esercitata nei confronti delle donne incinte durante la gravidanza, il travaglio e l'assistenza post-partum da parte di medici, infermieri e personale sanitario in generale. Può ferire fisicamente, mentalmente e psicologicamente e può verificarsi sia negli ospedali pubblici che nelle strutture sanitarie private. Può assumere forme diverse come la violenza fisica o l'abuso verbale. Gli operatori sanitari sono spesso i primi professionisti a cui le donne possono rivelare una violenza subita, pertanto il settore sanitario ha un ruolo critico da svolgere.
Quasi 1 donna su 3 ha subito abusi nel corso della sua vita. In tempi di crisi, i numeri aumentano, come si è visto durante la pandemia COVID-19 e le recenti crisi umanitarie, i conflitti e i disastri climatici. Mentre la violenza di genere può accadere a chiunque, alcune donne e ragazze sono particolarmente vulnerabili come le donne migranti e rifugiate, donne indigene e appartenenti a minoranze etniche, ragazze con disabilità e quelle che vivono in contesti di crisi umanitarie.
La violenza contro le donne è una delle più diffuse, persistenti e devastanti violazioni dei diritti umani nel mondo di oggi. Una violenza troppo spesso non denunciata, taciuta, stigmatizzata. La violenza contro le donne continua ad essere un ostacolo al raggiungimento dello sviluppo, dell'uguaglianza e della pace. Lottare per i diritti delle donne significa lottare per i diritti umani. Oggi e ogni giorno noi ci battiamo per i diritti delle donne. E ci battiamo contro ogni tipo di violenza contro donne e bambine.
 

𝐆𝐢𝐨𝐫𝐧𝐚𝐭𝐚 𝐢𝐧𝐭𝐞𝐫𝐧𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐚𝐥𝐞 𝐩𝐞𝐫 𝐥'𝐞𝐥𝐢𝐦𝐢𝐧𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐯𝐢𝐨𝐥𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐜𝐨𝐧𝐭𝐫𝐨 𝐥𝐞 𝐝𝐨
© 2022 Chiesi Foundation Onlus
CF 92130510347
Largo Belloli 11a 43122 - Parma Italia
seguici su: