Chiesi Foundation

16 Novembre 2020

Insieme per i bambini nati troppo presto

Ogni anno, nel mondo, 15 milioni di bambini nascono prematuri, prima della 37° settimana di gestazione.

La Giornata mondiale della prematurità, celebrata in tutto il mondo il 17 novembre, è un’occasione speciale per sensibilizzare la comunità globale sul tema della nascita prematura, una delle principali cause di morbidità e mortalità neonatale.

La Giornata mondiale della prematurità è un’occasione per riflettere su uno dei momenti più delicati che circa una famiglia su dieci si trova a vivere e ad affrontare. Dietro ad ogni bambino nato prima del tempo, c’è una famiglia nata prima del tempo, che svolge un ruolo fondamentale nelle cure del proprio figlio.

Quest’anno, un’attenzione particolare è rivolta alla promozione e supporto delle cure incentrate sulla famiglia. Il coinvolgimento attivo dei genitori, il contatto fisico ed emotivo, ha dei benefici profondi sulla crescita e lo sviluppo del neonato e sul benessere dell’intero nucleo famigliare.  

Nel nostro piccolo, all’interno degli ospedali africani con cui collaboriamo, cerchiamo di essere promotori di questo tipo di cure, attraverso la realizzazione di aree dedicate all’accoglienza delle madri e dei neonati. Luoghi in cui le figure professionali incentivano il continuo contatto pelle a pelle e supportano le madri nel prendersi cura dei più piccoli.

Promuovere questo tipo cure è fondamentale non solo per diminuire i tassi di mortalità neonatale, ma per garantire uno sviluppo di qualità per tutti coloro che sono nati prima del tempo, in tutte le unità neonatali del mondo.

 

Insieme per i bambini nati troppo presto
© 2020 Chiesi Foundation Onlus
CF 92130510347
Largo Belloli 11a 43122 - Parma Italia
seguici su: